Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

ricerca

Musei In_visibili
gli esiti della ricerca a LuBeC 2020
9 Ottobre 2020

L’inedita situazione affrontata dal Paese a causa del Covid-19 ha spinto il settore dei beni culturali a interrogarsi sulle future sorti dei musei. Questa Fondazione ha partecipato alla riflessione collettiva con una ricerca: Musei In_visibili: visioni di futuro per i Musei italiani per il dopo emergenza Covid-19. I risultati vengono condivisi e discussi in occasione di LuBeC 2020.

Musei In_visibili

visioni di futuro per i musei italiani dopo l’emergenza Covid-19. Un’ analisi esaustiva dell’impatto che l’emergenza sanitaria da Covid-19 ha fin qui generato sulla vita dei musei italiani – impatto misurato e percepito - ed uno sguardo consapevole ai possibili effetti sul lungo termine, potranno contribuire ad una riflessione condivisa e costruttiva su strategie di gestione sostenibili per il futuro.

LuBec 2020 | I musei e le sfide del post Covid-19
convegno

A LuBeC 2020 l'occasione per una riflessione condivisa sulle strategie di gestione sostenibili per il futuro: priorità, fabbisogni e nuove competenze per gli istituti culturali dopo il Covid-19

Ereditare il presente. Collaboratori cercasi
on line l’avviso di selezione per specialisti di architettura contemporanea
dal 14 Settembre 2020 al 13 Novembre 2020

Aymonino - Rossi - Unità residenziale Monte Amiata - Foto di Marco Introini È on line l'Avviso di selezione per sei collaboratori di ricerca per l'aggiornamento e normalizzazione del Censimento nazionale delle architetture italiane del secondo Novecento. Termine ultimo per le candidature il 13 novembre 2020. È la prima tappa di un articolato progetto di ricerca sulla tutela dell’architettura contemporanea. Scopri di più.

La tutela nell’architettura contemporanea
un progetto di ricerca con la Direzione Generale Creatività Contemporanea
dal 20 Luglio 2020

Aymonino - Rossi - Unità residenziale Monte Amiata - Foto di Marco Introini In accordo con la Direzione Generale Creatività Contemporanea, parte un ambizioso progetto di conoscenza e tutela dell’architettura contemporanea. L'iniziativa vuole dotare il patrimonio architettonico italiano contemporaneo di nuovi e specifici strumenti di conservazione e valorizzazione e, nel fare ricerca, testa un nuovo modello di formazione innovativo e sperimentale.

Ricognizione delle attività formative internazionali MiBACT

Le competenze italiane in materia di conservazione e tutela impegnano il MIBACT e il Comando Carabinieri Tutela del Patrimonio in iniziative di formazione, addestramento e assistenza all'estero. Una ricognizione sistematica delle attività per valorizzare l’impegno dell’Italia nella cooperazione internazionale e nella diplomazia culturale.

La tutela del patrimonio culturale: attori, contesti, sfide

La tutela, fiore all'occhiello delle nostre politiche culturali, è oggi al centro di un profondo ripensamento, complici la rinnovata concezione di patrimonio culturale e il riconoscimento indiscusso di un ruolo attivo a cittadini e comunità. Una indagine sulla possibilità di nuove azioni in linea con le esigenze dell’attualità.

Il futuro dei musei in Italia
un questionario
da 17 Luglio 2020

Un questionario rivolto a chi è coinvolto - a vario titolo - nella vita dei musei: probabilità e rilevanza di ricadute dell'emergenza Covid-19 e scenari possibili in Italia. Disponibile on line fino al 31 luglio 2020. Dieci minuti dedicati alla compilazione possono contribuire a comporre un quadro potenzialmente utile alle future politiche culturali. Scopri di più.

Accordo attuativo
Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali e Segretariato Generale MiBact: una indagine condivisa
6 Febbraio 2020

Con l’accordo attuativo stipulato tra Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali e MiBACT - Segretariato Generale, partono le attività di ricerca e studio su “L’impatto prodotto dall’Anno europeo del patrimonio culturale”, a livello nazionale.

L’Impatto prodotto dall’Anno europeo del patrimonio culturale

L'Unione Europea dichaira il 2018 “Anno Europeo del patrimonio culturale” e il Segretariato generale del Ministero per i beni e le attività culturali e per il Turismo ne coordina l’Agenda italiana. A distanza di un anno, una valutazione degli effetti di questa iniziativa sulle imprese culturali e creative, sulla partecipazione culturale e sui policy leader.