Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

INTERNAZIONALE

Fostering Italy-Africa relations: enhancing business and cultural exchange
Conferenza internazionale
15 Aprile 2024

Alla luce dei legami storici e dell’immensa potenzialità di collaborazione tra Italia e Paesi dell'Africa, Scuola dei beni e delle attività culturali e ICCROM  organizzano a Roma l'appuntamento "Fostering Italy-Africa relations: enhancing business and cultural exchange": riunendo diversi attori, tra cui istituzioni nazionali ed internazionali, rappresentanze diplomatiche, università, imprese ed operatori culturali, l'incontro rinforza le connessioni e le collaborazioni nel campo della formazione per la gestione del patrimonio culturale e dell'imprenditoria culturale e creativa.

Fostering Italy-Africa relations. Enhancing business and culture exchange
Conferenza internazionale

Un appuntamento internazionale che riunisce diversi attori, tra cui politici, diplomatici, leader d’impresa, operatori culturali, accademici e imprenditori per coltivare connessioni e collaborazioni più profonde tra l’Italia e i paesi africani, nel campo della formazione per la gestione del patrimonio culturale.

A Parigi, mobilità per 20 professionisti
Italiani e francesi a confronto su Gestire i depositi. Attori, strumenti, prospettive • per Competenze in movimento
dall' 11 Marzo 2024 al 15 Marzo 2024

È a Parigi il primo periodo di mobilità rivolto a 20 professionisti provenienti da istituzioni museali, parchi archeologici, spazi espositivi italiani e francesi. Architetti, archeologi, curatori, registrar, direttori di musei e organizzazioni culturali a confronto sul "Gestire i depositi. Attori, strumenti, prospettive", con l'iniziativa di formazione continua e scambio internazionale curata da Scuola dei beni e delle attività culturali e Institut Nationale du Patrimoine (INP) di Parigi.

Undertaking Business in Culture
L'esperienza su campo: il workshop in Mozambico.
dal 29 Gennaio 2024 al 2 Febbraio 2024

Dopo un calendario di 12 settimane esclusivamente online di lezioni frontali, seminari e tavoli di lavoro su temi cruciali dell'imprenditorialità culturale e creativa, Undertaking Business in Culture ofrre a una selezione dei 20 partecipanti anche una fase di esperienza su campo, sia in Africa che in Italia. Un workshop in Mozambico in attesa dello study tour di aprile 2024, in Italia.

Undertaking Business in Culture
Bilancio positivo al termine delle 12 settimane di formazione per 20 giovani imprenditori del settore culturale creativo
18 Dicembre 2023

Terminano le attività formative del programma Undertaking Business in Culture rivolte a 20 giovani imprenditori africani e italiani, attivi nei settori culturale e creativo: attraverso il confronto e lo scambio con esperti del settore, i partecipanti hanno acquisito strumenti e metodi preziosi per convertire le proprie idee imprenditoriali in progetti concreti e sostenibili. Una nuova fase è in corso di progettazione.

Bando di selezione: le risposte alle FAQ e gli aggiornamenti
Risposte ai quesiti ricorrenti circa il bando di selezione al corso Gestire i depositi. Attori, strumenti, prospettive e aggiornamenti relativi alla procedura di selezione.
termine per la presentazione delle candidature 15 Dicembre 2023

È possibile consultare qui le risposte ai quesiti ricorrenti circa il bando di selezione, con scadenza al 24 novembre 2023,  per partecipare al progetto di formazione e scambio Gestire i depositi | Gérer les réserves: un corso, con focus tematico su cura e gestione dei depositi, che include per i partecipanti un periodo di mobilità reciproca in Francia e in Italia, curato da Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali e Institut Nationale du Patrimoine (INP) di Parigi. Qui anche tutti gli aggiornamenti relativi alla procedura di selezione.

A Ro.Me Museum Exhibition 2023
La presentazione del programma Dicolab. Cultura al digitale e i contributi ai panel su gestione dei depositi e professioni museali
dal 15 Novembre 2023 al 17 Novembre 2023

Alle VI edizione di Ro.Me Exhibition, la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali presenta Dicolab. Cultura al digitale, il programma di formazione e miglioramento delle competenze digitali per il patrimonio culturale e contribuisce con testimonianze ed esperienze ai panel su La gestione e la valorizzazione delle collezioni nei depositi e su La figura professionale dell'educatore museale.

UBIC Undertaking Business in Culture

Undertaking Business in Culture è una iniziativa internazionale di formazione e mentoring che promuove l’imprenditorialità giovanile nel settore della cultura e del patrimonio culturale, nel continente africano e in Italia, promossa da ICCROM e da Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali.

Gestire i depositi. Attori, strumenti, prospettive
Bando di selezione al corso di formazione e scambio in Italia e Francia • per Competenze in movimento
termine presentazione candidature: 15 Dicembre 2023

È prorogato al 15 dicembre 2023 il termine di presentazione delle candidature al bando di selezione per partecipare al progetto di formazione e scambio Gestire i depositi | Gérer les réserves: un corso, con focus tematico su cura e gestione dei depositi, che include per i partecipanti un periodo di mobilità reciproca in Francia e in Italia, curato da Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali e Institut Nationale du Patrimoine (INP) di Parigi.

Undertaking Business in Culture
Al via 12 settimane di formazione per 20 giovani imprenditori del settore culturale creativo
dal 22 Settembre 2023

Iniziano le attività formative del programma Undertaking Business in Culture rivolte a 20 giovani imprenditori africani e italiani, attivi nei settori culturale e creativo: attraverso il confronto e lo scambio con esperti del settore, i partecipanti acquisiscono strumenti e metodi per convertire le proprie idee imprenditoriali in progetti concreti e sostenibili.