Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

20 Luglio 2023

I progetti culturali e sociali che caratterizzano la candidatura a Capitale italiana della cultura possono essere oggetto di una azione di fundraising? A quali condizioni un’amministrazione comunale, insieme ai partner, può avviare una strategia di fundraising a sostegno di tali progetti?  Quali strumenti e approcci di raccolta fondi si prestano maggiormente a tale scopo?
A questi e altri interrogativi cerca di rispondere uno dei tre corsi tematici che la II edizione di Cantiere Città propone alle città finaliste dell’edizione 2025 di “Capitale italiana della cultura”: Agrigento, Aosta, Assisi (PG), Asti, Bagnoregio (VT), Monte Sant’Angelo (FG), Orvieto (TR), Pescina (AQ), Roccasecca (FR), Spoleto (PG).

Con tre incontri, da qui a ottobre 2023, attraverso lezioni teoriche, presentazioni di casi studio e buone pratiche, momenti di confronto con i partecipanti in risposta alle loro esigenze specifiche, il corso Strumenti e strategie per il fundraising culturale, curato dalla Scuola di fundarising di Roma, intende fornire gli strumenti utili per rispondere alla grande sfida della sostenibilità economica: per reperire risorse per una iniziativa o un evento ma soprattutto per costruire un processo di partecipazione della comunità alla gestione, valorizzazione e fruizione dei beni comuni e alla produzione di quei valori sociali, economici che concorrono a creare sviluppo “a base culturale” e un welfare sociale soddisfacente. Condizione necessaria, questa, per coinvolgere soggetti privati (aziende, fondazioni, individui) nel sostenere il progetto culturale.

I corsi tematici di Cantiere Città

I corsi tematici di Cantiere Città sono occasioni di approfondimento su temi significativi per l’attuazione di un piano di sviluppo culturale.
I corsi sono rivolti alle 10 città finaliste dell’edizione 2025 di “Capitale italiana della cultura”, in compresenza, e gli appuntamenti sono aperti sia ai rappresentati delle città che ad altri portatori di interesse che i Comuni vogliono coinvolgere.
I corsi sono complessivamente tre.
Gli argomenti di approfondimento sono stati individuati, collettivamente, in occasione della prima masterclass di Cantiere Città a Roma, il 23 e 24 maggio, durante una attività di co-progettazione realizzata con tre esperti hanno guidato altrettanti tavoli di lavoro e sono: il fundraising culturale, a cura di Scuola di fundraising di Roma,  il coinvolgimento delle comunità e il community building a cura di Melting Pro e il welfare culturale a cura di CCW – Cultural Welfare Center.

Il docente
Massimo Coen Cagli
Co-fondatore e direttore scientifico della Scuola di Fundraising di Roma. Ha partecipato all’itinerario di progettazione di Procida Capitale della Cultura curando la parte del dossier dedicata al fundraising. Esperto di fundraising per la cultura e per i beni comuni.