Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

30 Giugno 2022

Il “Compendium of Cultural Policies and Trends” è un piattaforma, liberamente consultabile online, con statistiche approfondite e periodicamente aggiornate sulle politiche culturali rilevate a livello nazionale: il database organizza i contenuti dei 43 Paesi europei che contribuiscono alla rilevazione, per profili nazionali, articolandoli in maniera tale da consentire confronti e comparazioni a scala internazionale.

Grazie alla collaborazione fra l’Associazione Economia della Cultura e la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, è pubblico il dossier 2021 per Italia, relativo al periodo 2016-2020. Un gruppo di lavoro di 13 esperti, con il coordinamento scientifico dei due enti, ha elaborato e redatto i contributi tematici che indagano 7 macro-sezioni, in altrettanti capitoli: 1) Cultural Policy System; 2) Current Cultural Affairs; 3) Cultural and creative sectors; 4) Law & Legislation; 5) Arts and cultural education; 6) Cultural participation and consumption; 7) Financing & Support.

Si tratta dunque di uno strumento prezioso per gli operatori culturali, i ricercatori, gli studenti, i policy maker, in particolare per l’ampiezza dello spettro di indagine: lo studio non solo ripercorre le principali riforme in ambito culturale e artistico implementate dalle politiche pubbliche, ma analizza anche il sistema culturale privato, rappresentato dal tessuto di Industrie Culturali e Creative così come dalle realtà del Terzo settore. Inoltre, la sezione dedicata ai finanziamenti per la cultura rappresenta, soprattutto nel nostro Paese, un prezioso patrimonio informativo, in un ambito tradizionalmente poco analizzato e carente di dati affidabili.

Sulle statistiche culturali

Con questa iniziativa, la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali inaugura un filone di ricerca –quello delle statistiche culturali – che, grazie alla conoscenza e alla sistematizzazione di dati e informazioni altrimenti dispersi, favorisce nuove letture e possibili nuove strategie di gestione e valorizzazione del patrimonio culturale.

È infatti in corso lo studio Misurazione delle politiche culturali, nato con l’obiettivo di fornire ai ricercatori del settore un vero e proprio “vademecum”, una guida per il reperimento di dati e per la ricognizione di fonti troppo spesso ignote ai più.

Per avvicinare gli operatori dei beni e delle attività culturali all’uso degli strumenti quantitativi dell’analisi e della conoscenza, dal 4 luglio 2022 è disponibile il corso multimediale, di nostra produzione, Statistiche per la cultura, a cura di Annalisa Cicerchia, uno strumento formativo pensato per orientare alla scelta dei dati giusti e per sfruttarne le potenzialità.

Approfondimenti

Visita il Country profile, Italy

Conosci gli Expert author, Italy