Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

10 Giugno 2024
Chi sono gli stakeholder e perché è fondamentale identificarli? Come possiamo mappare e classificare efficacemente gli stakeholder? Come dovrebbero essere prioritizzati? E infine, come possiamo creare strategie di raccolta fondi efficaci per progetti culturali e artistici?
A queste e altre domande risponde il secondo appuntamento del progetto skills2GO! iniziativa di empowering rivolta a Nova Gorica e Gorizia Capitale europea della cultura 2025 realizzata da Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, con la collaborazione di GECT GO/EZTS GO e GO!2025.

Il workshop, tenutosi a Gorizia il 16 e 17 maggio 2024, guidato da Riccardo Tovaglieri di Patrimonio Cultura, si è tenuto a Gorizia e ha riunito i professionisti impegnati nei lavori per Capitale Europea della Cultura 2025 del gruppo italiano e sloveno. Segue al workshop inaugurale sulla costruzione e sul coinvolgimento del pubblico, in questo caso di una comunità trasnfrontaliera, e si concentra sulla gestione degli stakeholder e sugli aspetti chiave della raccolta fondi per le iniziative culturali. Il fundraising è stato presentato come componente fondamentale, anche per progetti principalmente finanziati da enti pubblici.

Durante il workshop i partecipanti hanno esaminato le opportunità che nascondo dal fundraising e il suo potenziale per migliorare la sostenibilità dei progetti. I partecipanti hanno preso parte a varie attività, tra cui sessioni di brainstorming, discussioni partecipative, gruppi di lavoro ed esercitazioni di roleplaying per simulare scenari reali e sfide nel processo di raccolta fondi, fornendo approfondimenti pratici e conoscenze fondamentali per sviluppare una strategia specificamente tagliata sulle esigenze della Capitale Europea della Cultura transfrontaliera.

L’iniziativa skills2GO! include anche un programma di formazione online composto da otto sessioni e altri due workshop in presenza, con la partecipazione di esperti provenienti da Italia, Slovenia e altri paesi.

Approfondimenti

Vai alla pagina di questo sito dedicata al progetto skills2GO!