Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

Ereditare il presente: architettura italiana dal 1945

Conoscere | Tutelare | Valorizzare

Ereditare il presente è un progetto di ricerca che la Direzione generale Creatività Contemporanea del Ministero della cultura e la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali hanno avviato in forma congiunta.  Studia il tema della tutela dell’architettura contemporanea con particolare riferimento alle architetture italiane realizzate a partire dal 1945.

Un inedito focus sull’architettura contemporanea nato dell’esigenza condivisa di dotare il patrimonio architettonico italiano contemporaneo di nuovi e specifici strumenti di tutela e valorizzazione e, nel fare ricerca, di testare un nuovo modello di formazione innovativo e sperimentale.

La ricerca in breve

La ricerca intende acquisire un quadro conoscitivo, attuale e aggiornato, sullo stato e sulla natura della tutela dell’architettura contemporanea, dedicando anche un doveroso approfondimento agli aspetti normativi e procedurali, così da avviare una riflessione consapevole e contribuire al dibattito attuale.

Programma e obiettivi

La ricerca prevede le seguenti fasi:

  • l’aggiornamento del Censimento dell’Architettura Italiana dal 1945 ad oggi , attraverso la revisione delle circa 4.400 schede, che con l’attivazione dell’Atlante Architettura Contemporanea, costituisce un fondamentale strumento di promozione e valorizzazione.
  • la ricognizione del controverso e complesso contesto normativo a disciplina della tutela per l’architettura contemporanea.

Condivisione

Gli esiti della ricerca saranno resi pubblici in appuntamenti di condivisione e confronto con la prospettiva di formulare una proposta di revisione dell’approccio alla tutela del contemporaneo e un aggiornamento degli strumenti in uso.

Gli elementi di conoscenza raccolti diventeranno oggetto di momenti di formazione e aggiornamento professionale al fine di creare una comunità competente sui temi della tutela del contemporaneo.

a che punto siamo

uno sguardo

tutte le ricerche

Protetto: La partecipazione alla gestione del patrimonio culturale

Sulla scia del dibattito animato dalla ratifica della Convenzione di Faro da parte dell’Italia, una ricerca che ha l’obiettivo di studiare i casi di partecipazione culturale – identificando fattori abilitanti, opportunità, ostacoli e competenze necessarie al successo di tali processi – e di immaginare percorsi formativi per professionalità in grado di sostenerli e animarli.

Protetto: La partecipazione alla gestione del patrimonio culturale
Cultural talk. Catalogazione e gestione del patrimonio culturale

Un incontro per condividere i risultati di dieci ricerche applicate su catalogazione e gestione del patrimonio culturale.

Cultural talk. Catalogazione e gestione del patrimonio culturale
Ereditare il presente. Le giornate di studio

Due giornate di studio, di riflessione e confronto dedicate alla architettura italiana del secondo Novecento, con un focus sui temi della conoscenza, della tutela e della valorizzazione.
Un incontro pubblico per condividere gli esiti del progetto di ricerca promosso su questi temi dalla Direzione generale Creatività contemporanea del Ministero della cultura e dalla Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali: l’aggiornamento del “Censimento nazionale delle architetture italiane dal 1945 ad oggi” e lo studio del quadro normativo e dei provvedimenti a disciplina della tutela per l’architettura contemporanea tra vincoli e iritto d’autore.

Ereditare il presente. Le giornate di studio
Cultural talk. Mediazione e partecipazione culturale

Un incontro per condividere i risultati di sei ricerche applicate su mediazione e partecipazione culturale.

Cultural talk. Mediazione e partecipazione culturale
La partecipazione alla gestione del patrimonio culturale

Sulla scia del dibattito animato dalla ratifica della Convenzione di Faro da parte dell’Italia, una ricerca che ha l’obiettivo di studiare i casi di partecipazione culturale – identificando fattori abilitanti, opportunità, ostacoli e competenze necessarie al successo di tali processi – e di immaginare percorsi formativi per professionalità in grado di sostenerli e animarli.

La partecipazione alla gestione del patrimonio culturale
Arte e spazio pubblico. Riflessioni e prospettive

La registrazione di questo e degli altri appuntamenti di Arte e Spazio pubblico è disponibile sul nostro canale YouTube. Arte e Spazio Pubblico è un’iniziativa congiunta della Direzione generale Creatività […]

Arte e spazio pubblico. Riflessioni e prospettive
Arte e spazio pubblico. Giornata 2. Temporalità

La registrazione di questo e degli altri appuntamenti di Arte e Spazio pubblico è disponibile sul nostro canale YouTube. Arte e Spazio Pubblico è un’iniziativa congiunta della Direzione generale Creatività Contemporanea del Ministero […]

Arte e spazio pubblico. Giornata 2. Temporalità
Arte e spazio pubblico. Giornata 4. Committenza

La registrazione di questo e degli altri appuntamenti di Arte e Spazio pubblico è disponibile sul nostro canale YouTube. Arte e Spazio Pubblico è un’iniziativa congiunta della Direzione generale Creatività […]

Arte e spazio pubblico. Giornata 4. Committenza
Arte e spazio pubblico. Giornata 3. Partecipazione

La registrazione di questo e degli altri appuntamenti di Arte e Spazio pubblico è disponibile sul nostro canale YouTube. Arte e Spazio Pubblico è un’iniziativa congiunta della Direzione generale Creatività […]

Arte e spazio pubblico. Giornata 3. Partecipazione
Arte e spazio pubblico. Giornata 1. Spazio

La registrazione di questo e degli altri appuntamenti di Arte e Spazio pubblico è disponibile sul nostro canale YouTube. Arte e Spazio Pubblico è un’iniziativa congiunta della Direzione generale Creatività […]

Arte e spazio pubblico. Giornata 1. Spazio