Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

8 Febbraio 2021

La Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali affianca l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. nell’importante progetto della Fabbrica delle Arti e dei Mestieri (FAM): è il polo culturale multifunzionale che nascerà dalla riqualificazione dell’immobile di via Principe Umberto in Roma, già sede della prima Zecca dell’Italia unita e tuttora sede della Scuola dell’Arte della Medaglia (SAM).
Perché questa operazione di trasformazione fosse accompagnata da una attenta attività di studio e analisi, il Poligrafico ha individuato il giusto interlocutore nella nostra Fondazione, per mission impegnata in attività di ricerca rivolta ai fabbisogni del sistema dei beni culturali.

La prima fase del progetto di ricerca congiunto, finalizzata alla definizione di un business model, si è conclusa a novembre 2020. Analisi interna, analisi di contesto, analisi di benchmark, hanno condotto alla definizione di un modello del sistema di offerta in cui vanno coniugati il grande potenziale di “valore pubblico” del polo, con la forte identità storica del territorio e con la specificità tematica riconducibile all’Istituto Poligrafico.

Al via, ora, i lavori per la definizione del business plan, con l’obiettivo di fornire una valutazione rispetto alla fattibilità organizzativa, gestionale ed economica dell’intervento.
Saranno sviluppate, in dettaglio, le linee di attività individuate nel modello del sistema di offerta, insieme ad un’analisi puntuale in materia di strategie di “make or buy” fino al prototipo di organizzazione necessario a governare i processi lavorativi e al vero e proprio piano economico finanziario, compresa una ricerca sui finanziamenti e sulla forma giuridica più confacente agli obiettivi strategici emersi dalla ricerca.

Approfondimenti

Il sito istituzionale dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato