Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

11 Maggio 2020

Dal 1977, ICOM promuove la Giornata Internazionale dei Musei (GIM) – International Museum Day (IMD) il 18 maggio.
ll tema dell’edizione 2020 è Musei per l’eguaglianza: diversità e inclusione.
La Giornata intende porre all’attenzione e alla riflessione di tutta la comunità museale il ruolo sociale degli Istituti culturali, la loro potenzialità nell’essere agenti di cambiamento, realizzando azioni per favorire la fruizione e la partecipazione da parte di tutte le persone.

Anche alcuni allievi della nostra Scuola del Patrimonio 2018.2020, il corso biennale di alta specializzazione e ricerca, stanno dedicato a questi temi il loro progetto di internship.  
Distretto X: Sguardi Plurali sui Musei è un progetto di coinvolgimento della comunità LGBTQI+ nella creazione di percorsi di narrazione museale, ideato da Samuele Briatore e realizzato con la Direzione Cultural del Comune di Milano.
Paola Contursi, con il progetto Paestum_invita, conduce un esperimento di archeologia partecipata al Parco Archeologico di Paestum: è un percorso partecipato di creazione di un racconto corale e condiviso del ricco patrimonio – materiale e immateriale – di Paestum e del suo territorio.
Federica Lamonaca è impegnata sia con la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma che con la Direzione Generale Musei  nella riflessione su cosa comporti parlare di accessibilità nell’ambito di biblioteche statali, a partire dalle linee guida dedicate ai musei. Con la Direzione lavora ad un volume che raccoglie le migliori pratiche in tema di accessibilità dei musei italiane e con la Biblioteca studia come renderla più accessibile a partire da una pagina dedicata sul sito, video in LIS e pannelli tattili.
La Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali presta attenzione a queste tematiche, in molta della sua offerta formativa.

Approfondimenti

La pagina dedicata sul sito ICOM Italia