Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

Caricamento Eventi

Simona Bodo – webinar

Il valore del patrimonio culturale per una società plurale, equa e coesa

29 Settembre 2021 ore 15:00 - 16:00


Il webinar

Negli ultimi vent’anni, il lessico dell’inclusione ha dominato il dibattito sul ruolo sociale dei musei e di altre istituzioni culturali che si prendono cura del patrimonio. Consolidando in tal modo una mentalità assistenzialistica che, pur con le migliori intenzioni, finisce spesso per trasformare la dimensione del servizio in un atto di beneficenza. E se fosse finalmente arrivato il momento di rimettere al centro il concetto di “diritto”, ovvero abbracciare un approccio che ha il suo fondamento nella piena promozione dei diritti delle persone? Non solo il diritto alla partecipazione culturale (art. 27 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, 1948), ma anche altri ad esso inestricabilmente interconnessi, come il diritto all’educazione, alla libertà di opinione e di espressione, all’esercizio della cittadinanza attiva, a uno standard di vita dignitoso, alla libertà da ogni forma di discriminazione.

Attraverso una serie di provocazioni (“museo samaritano o museo risorsa?”, “attivismo operativo o performativo?”…), l’intervento vuole sottolineare come il valore del patrimonio, musealizzato o diffuso che sia, risiede nell’attivazione di processi fondamentali per lo sviluppo umano, la crescita individuale, la coesione sociale, e in ultima analisi nelle relazioni che è in grado di produrre – tra le persone e il patrimonio, e tra le persone attraverso il patrimonio.

Il relatore

Simona Bodo è ricercatrice e consulente in tematiche legate al ruolo sociale dei musei, all’educazione al patrimonio in chiave interculturale e alla promozione della partecipazione culturale di tutti i cittadini. Su questi temi cura studi, seminari, pubblicazioni, percorsi formativi e di progettazione per istituzioni pubbliche e private. È co-ideatrice e responsabile del progetto pluriennale Patrimonio e Intercultura promosso dalla Fondazione ISMU e cofondatrice di Patrimonio di Storie.

Il ciclo

Questo è uno dei 18 webinar del ciclo Le bussole, II edizione, “Praticare la sostenibilità: patrimonio culturale e Agenda 2030”.
Il calendario dei webinar.


Questo appuntamento fa parte della offerta di formazione a distanza della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, sulla piattaforma di e-learning fad.fondazionescuolapatrimonio.it.
Per partecipare

  • registrati alla piattaforma
  • sfoglia il Catalogo dell’offerta formativa
  • iscriviti a questo webinar

Iscrizioni aperte dal 14 settembre 2021.


Tutti gli appuntamenti della Fondazione

Carica di più