Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Paolo Vitti – webinar

Cambiamento climatico e beni culturali

20 Ottobre 2021 ore 15:00 - 16:00


Il webinar

La conservazione dei beni culturali è messa a rischio da eventi atmosferici e da condizioni climatiche sempre più estreme. Le temperature alte estive hanno innescato incendi che hanno danneggiato i beni culturali e reso fragile il territorio. L’acqua alta a Venezia, che raggiunge sempre più frequentemente livelli alti, sta causando danni e costringe a progettare soluzioni per proteggere monumenti famosi in tutto il mondo. È ormai da diversi anni che scienziati e studiosi richiamano la necessità di proteggere i monumenti dai pericoli che incombono su di essi a causa del cambiamento climatico e diversi studi sono in corso. Tuttavia il patrimonio culturale può anche assumere un ruolo attivo nella lotta per mitigare gli effetti del cambio climatico. Edifici storici ed insediamenti storici, ad esempio, sono il risultato di una conoscenza del territorio e di una lunga sperimentazione, in una ricerca equilibrata del modo con cui l’essere umano trasforma e usa le risorse naturali e, in quanto tali, dimostrano di essere per loro natura sostenibili e resilienti. Nel contempo, i nostri comportamenti sociali e modalità di vita, possono essere anch’essi trarre vantaggio da modelli del passato. A livello europeo è ormai chiaro che la battaglia contro il cambio climatico non può basarsi solo su innovazioni e tecnologie, ma deve prendere in considerazione il patrimonio culturale, che deve accoppiarsi agli altri strumenti e azioni necessari per raggiungere gli obiettivi dell’accordo di Parigi.

Il relatore

Paolo Vitti è professore presso la School of Architecture dell’University of Notre Dame (USA) e board member di Europa Nostra dal 2018. Storico dell’architettura specializzato sull’architettura antica e medievale del mediterraneo, Paolo Vitti ha contribuito alla conoscenza dell’architettura romana in Grecia (Grand Prix European Heritage Award/Europa Nostra Award nel 2014 e premio per l’archeologia dell’Erma di Bretschneider 2014) e allo studio del Mausoleo di Adriano/Castel Sant’Angelo. Il suo impegno professionale si estende dalla progettazione di edifici con tecniche costruttive tradizionali al restauro di diversi monumenti, tra cui le Mura di Paestum e alcuni monumenti nel Parco Archeologico di Sibari. Per l’United Nations Development Programme ha lavorato a Cipro e in Palestina, in particolare per il restauro della Chiesa armena a Nicosia (European Heritage Award/Europa Nostra Award nel 2015) e il restauro del Maqam En-Nabi Musa presso Jericho. Ha partecipato a diversi incontri incentrati sul tema del Cambio climatico e i beni culturali, tra cui al Climate Action Summit tenutosi a New York nel 2019.
La sua attività di ricerca e professionale si è recentemente focalizzata sul ruolo del patrimonio culturale nel raggiungere l’obiettivo di una architettura sostenibile e resiliente.

Il ciclo

Questo è uno dei 18 webinar del ciclo Le bussole, II edizione, “Praticare la sostenibilità: patrimonio culturale e Agenda 2030”.
Il calendario dei webinar.


Questo appuntamento fa parte della offerta di formazione a distanza della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, sulla piattaforma di e-learning fad.fondazionescuolapatrimonio.it.
Per partecipare

  • registrati alla piattaforma
  • sfoglia il Catalogo dell’offerta formativa
  • iscriviti a questo webinar

Iscrizioni aperte dal 28 settembre 2021.


Tutti gli appuntamenti della Fondazione

Carica di più