Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Minicifre della cultura. Edizione 2023

Presentazione

19 Aprile 2024 ore 15:00 - 17:00


Minicifre della cultura è un progetto promosso dal Ministero della cultura, realizzato dalla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della cultura con la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali.
Minicifre della cultura raccoglie e condivide, in una pubblicazione cartacea e in un sito web, i principali dati statistici sulla cultura in Italia: uno strumento di lettura della domanda, dell’offerta e delle politiche culturali, utile per la comunità scientifica, i decisori politici, i professionisti e gli operatori di settore, la cittadinanza.
Il progetto riprende l’omonima pubblicazione curata tra il 2009 e il 2014 dall’Ufficio Studi del Segretariato Generale del Ministero e la arricchisce di contenuti grazie al contributo delle Direzioni generali e degli Istituti del Ministero della Cultura ma anche di esperti, enti pubblici e privati di settore, enti di ricerca e testate giornalistiche.

Sono molteplici, in Italia, le istituzioni e gli enti che, in maniera costante e continuativa, rilevano dati statistici sulla domanda e sull’offerta nel mondo culturale, a livello nazionale e regionale; tuttavia, manca un luogo in cui reperire i dati dei diversi ambiti culturali al fine di compararli tra loro, anno per anno.
Il progetto Minicifre della cultura intende colmare questa lacuna: attraverso due prodotti, una pubblicazione cartacea e un sito web raccoglie e condivide i principali dati statistici sulla cultura in Italia, fornendo alla comunità scientifica e ai decisori politici, agli studiosi e alla cittadinanza,  strumenti di lettura su domanda, offerta e politiche culturali.
Il lavoro di raccolta sistematica si concentra su otto raggruppamenti tematici: patrimonio culturale; biblioteche e archivi; arti visive e plastiche, architettura contemporanea e design; editoria e stampa; spettacolo; formazione e occupazione in cultura; risorse economiche per la cultura; benessere, salute e cultura.

Il 19 aprile 2024, dalle ore 15:00 alle 17:00, a Bolognasi parla di Minicifre della cultura. Edizione 2023 con studenti e docenti  dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.

L’edizione 2023 è dedicata all’analisi del quinquennio 2018-2022, un orizzonte cronologico pensato per ricostruire le trasformazioni del settore in un momento storico – prima, durante e dopo la pandemia da Covid-19 – che ha profondamente inciso sull’offerta e sulla fruizione culturale. Attraverso indicatori, grafici e tabelle, il volume e il sito restituiscono al lettore un percorso di osservazione dell’andamento di ciascun ambito di indagine, a livello nazionale e regionale.

Dopo il benvenuto di Roberta Paltrinieri, Vicedirettrice del Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna e Matteo Casari, Direttore del Master in Imprenditoria dello spettacolo, e dopo i saluti di Alessandra Franzone, Dirigente Servizio I, Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della Cultura e Marcello Minuti, Coordinatore Generale, Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali , illlustrano il lavoro per la Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali, la dirigente Servizio I Alessandra Franzone e il funzionario Silvia Rossi, per la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, la responsabile area Ricerca Alessandra Ferrighi e l’esperta Valeria Volpe.
Chiude l’incontrouna tavola rotonda.

Il programma completo: Minicifre della cultura: programma 19 aprile 2024


Modalità di partecipazione
in presenza

Tutti gli appuntamenti della Fondazione
Carica di più