Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Luca Zan

Heritage sites in contemporary China: cultural policies and management practices

21 Gennaio 2019 ore 16:30 - 18:30

intervengono
Marcello Minuti, Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali
Heleni Porfyriou, Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali – CNR
Luca Zan, Professore di Gestione delle organizzazioni culturali presso il GIOCA (Graduate degree in Innovation and Organization of Cultural and the Arts) all’Università di Bologna; Adjunct Faculty presso Heinz College, Università Carnegie Mellon di Pittsburgh (US), e Adjunct Faculty presso la  CAFA di Pechino

Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale del CNR
in collaborazione con
Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali

Heritage Sites in Contemporary China: Cultural Policies and Management Practices analizza le politiche del patrimonio culturale affermatesi in Cina con l’undicesimo e dodicesimo Piano Quinquennale. Vengono analizzati alcuni dei più importanti siti cinesi, inclusi la capitale Sui & Tang a Luoyang, il Daming Palace di Xi’an, il sito di Niuheliang, alcuni dei siti della regione autonoma dello Xinjiang, il sito di Nanyuewang, attraverso la duplice lente del dibattito archeologico e come casi studio di politica culturale. Vengono analizzate le relazioni tra policy e condizioni istituzionali e amministrative che ne condizionano lo sviluppo, a partire dalla questione della terra e dalle pratiche di allocazione di risorse. Sulla base di un progetto di ricerca 2011-2014 implementato dalla CACH (China Academy for Cultural Heritage) sugli impatti della politica di Grandi Siti Archeologici (dayizhi), il libro fornisce una visione interdisciplinare dall’interno della pubblica amministrazione cinese sulle politiche e le pratiche di gestione dei siti archeologici. Con l’aiuto di contributi di esperti della CACH e della comunità cinese degli archeologi, con abbondanza di dati e tabelle, il libro è rivolto a studiosi di archeologia, di gestione del patrimonio culturale, di pubblica amministrazione e di policy making.


Tutti gli appuntamenti

Carica di più