Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

TAP. Tutoring e accompagnamento progetti

nell'ambito di Dicolab. Cultural al digitale

Digitalizzazione delle collezioni, creazione di mostre native digitali, esperienze di fruizione digitale del patrimonio culturale: TAP Tutoring e accompagnamento progetti supporta le istituzioni culturali, che siano soggetti pubblici o privati, nel processo di transizione digitale.

Attraverso azioni di mentoring e training on the job, dodici organizzazioni che sfruttano il potenziale della trasformazione digitale per preservare, promuovere e condividere la ricchezza del nostro patrimonio culturale beneficiano di un percorso di assistenza e mentoring nella realizzazione di progetti innovativi.

Contesto

TAP. Tutoring e accompagnamento progetti è un’iniziativa di Dicolab. Cultura al digitale, il nuovo sistema formativo per la trasformazione digitale del patrimonio culturale promosso dal Ministero della Cultura – Digital Library nell’ambito del PNRR Cultura 4.0, realizzato dalla Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali e finanziato dall’Unione europea – Next GenerationEU.
Dicolab. Cultura al digitale è un progetto di ampio respiro e di lunga visione che, da qui al 2026, sull’intero territorio nazionale, attraverso un articolato programma formativo gratuito rivolto ai singoli, alle organizzazioni, alle comunità, contribuirà a dar vita a un nuovo ecosistema culturale digitale.

Destinatari

TAP. Tutoring e accompagnamento progetti è una azione di orientamento e assistenza alla transizione digitale rivolta specificatamente alle organizzazioni. 

Istituzioni culturali, enti pubblici e privati, titolari o gestori di beni culturali in Italia – interessati ad intraprendere un percorso di transizione digitale a partire da un progetto concreto – sono invitati attraverso un Avviso pubblico a candidare la propria proposta progettuale di gestione e valorizzazione digitale del patrimonio culturale, su cui lavorare con l’ausilio di esperti.
La Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali seleziona massimo dodici proposte progettuali su cui lavorare, dalla progettazione esecutiva alla disseminazione finale.

Obiettivi

L’iniziativa contribuisce all’obiettivo del Piano Nazionale per la Digitalizzazione del patrimonio culturale (PND) di accrescere il valore del patrimonio culturale digitale attraverso il miglioramento e l’aggiornamento delle competenze digitali.

Nell’affiancare soggetti diversi tra loro – per ambito di attività, posizione geografica, assetto organizzativo, disponibilità finanziaria – in progetti ad alto tasso d’innovazione, oltre a trasferire conoscenze e attivare competenze, TAP. Tutoring e accompagnamento progetti può contribuire ad una graduale crescita delle organizzazioni in tema di digitalizzazione: promuovendo la realizzazione di progetti facilmente replicabili anche in altri contesti, l’intera esperienza produce un catalogo di modelli di attuazione a servizio dell’intero panorama delle organizzazioni culturali.

Ambiti di attività

Catalogare su piattaforme digitali, valorizzare una collezione digitale, creare e gestire community online, comunicare attraverso un sito web o i social media, raccogliere e analizzare dati sul pubblico, realizzare esperienze di fruizione digitale, produrre risorse educative digitali, sviluppare progetti di crowd-science, avviare un e-commerce, gestire digitalmente la movimentazione delle opere, trovare soluzioni digitali per la gestione del rischio o soluzioni IoT per la valorizzazione e la conservazione delle collezioni, realizzare una campagna di crowfunding: sono alcune delle attività che rientrano nel percorso di trasformazione digitale del patrimonio e delle istituzioni culturali tracciato dal Piano Nazionale per la Digitalizzazione del patrimonio culturale (PND) e che possono richiedere conoscenze e competenze che TAP. Tutoring e accompagnamento progetti può formare e rafforzare.

Il programma

I dodici soggetti, selezionati attraverso l’ Avviso pubblico, sono accompagnati in un percorso di attuazione della loro proposta progettuale, articolato in più azioni.
assessment
Un team di esperti individua i gap di competenze e conoscenze del personale dell’organizzazione selezionata in relazione alla proposta progettuale presentata, al fine di rispondere, nelle fasi successive, alle esigenze specifiche di ciascun contesto.
progettazione esecutiva
Con l’assistenza di esperti di campo, l’organizzazione converte le idee in progetti, traducendo la proposta progettuale in dettagli operativi. La redazione del progetto esecutivo restituisce un quadro dettagliato delle attività da svolgere e delle risorse necessarie per il successo dell’attività.
tutoring
Per un periodo massimo di un anno, gli esperti messi a disposizione da TAP, offrono alle organizzazioni attività di tutoraggio “on the job”, sia in presenza che online: l’affiancamento è pratico e personalizzato e garantisce supporto nelle sfide emergenti in tempo reale.
disseminazione
Al termine del progetto, le buone pratiche emerse durante i lavori, diventano, dove possibile, modelli di attuazione replicabili anche in diversi contesti.
La diffusione delle conoscenze acquisite e delle esperienze fatte, con la collaborazione delle organizzazioni che ne sono stati protagoniste, può avvenire attraverso eventi pubblici di condivisione e con la redazione di Linee guida.