Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

INNOVATION

La Fondazione a Ravello Lab XVIII
I nostri contributi e le nostre dirette streaming su fad.fondazionescuolapatrimonio.it
19 October 2023 e 20 October 2023

La Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali partecipa ai Colloqui Internazionali sul tema "Le parole della cultura" della XVIII edizione di Ravello Lab, portando contributi e testimonianze nella giornata di apertura e nei due panel tematici. Sono documentati e diffusi in diretta esclusiva sulla nostra fad.fondazionescuolapatrimonio.it alcuni dei momenti di lavoro.

La Fondazione a LuBeC 2023
A Lucca su transizione digitale, formazione museale e città culturale.
dal 28 September 2023 al 29 September 2023

Anche nel 2023 la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali torna a LuBeC Lucca Beni Culturali, promuovendo e incrociando incontri su temi urgenti e centrali nelle nostre attività: la transizione digitale per gli istituti culturali, la formazione museale, gli strumenti per la città culturale. Un fitto programma di appuntamenti in presenza e l'opportunità di partecipare anche da remoto, su fad.fondazionescuolapatrimonio.it.

ArtLab Bergamo | Arte e Spazio pubblico. La committenza

Un affondo sulla committenza nei progetti di arte pubblica, affidato ad Alessandra Ferrighi, nostra responsabile area Ricerca e Stefania De Notarpietro, funzionario architetto della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della cultura, in dialogo con i protagonisti di un caso di studio.

La Fondazione ad ArtLab.Territori, cultura, innovazione 2023
A Bergamo su città culturale, arte negli spazi pubblici e transizione digitale
dal 27 September 2023 al 29 September 2023

La Fondazione Scuola dei beni delle attività culturali torna ad ArtLab. Territori, Cultura, Innovazione. A Bergamo, siamo presenti in laboratori e seminari sulla progettazione culturale territoriale e sui temi e della transizione digitale e curiamo direttamente un appuntamento sull'arte negli spazi pubblici con un focus specifico sulla committenza. In presenza e in streaming.

Ravello Lab: le Raccomandazioni
Dai Colloqui Internazionali 2022 a Brescia Capitale italiana della Cultura
ore 10.00 - 20 May 2023

È significativamente Brescia, Capitale italiana delle cultura 2023 insieme a Bergamo, che ospita la presentazione ufficiale delle "Raccomandazioni" della XVII edizione di Ravello Lab-Colloqui internazionali: tracce di lavoro per orientare l'agenda e l'azione di quanti operano quotidianamente per la valorizzazione del patrimonio culturale, il sostegno alle industrie creative e lo sviluppo dei territori.

Ravello Lab 2022: presentazione delle raccomandazioni
Dai Colloqui Internazionali 2022 a Brescia Capitale italiana della Cultura 2023

Nell'ambito dell'iniziativa Ravello Lab-Colloqui  Internazionali, ad ottobre 2022, esperti, amministratori, studiosi e operatori del settore culturale e paesaggistico si sono confrontati sui temi del lavoro culturale e della finanza per la cultura. A Brescia, Capitale italiana della cultura 2023, la presentazione delle "Raccomandazioni".

Cultura e cambiamento climatico
al Festival dello sviluppo sostenibile 2023 di ASVIS

Con un ulteriore passo nella indagine su patrimonio culturale e cambiamento climatico, la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali partecipa alla settima edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile iniziativa, promossa dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS). A Bologna, l'11 maggio 2023, con l'appuntamento "Cultura e cambiamento climatico".

Cantiere Città: online tre volumi
su competenze e strumenti per la progettazione culturale
7 April 2023

Accompagnare le città nei processi di attuazione dei loro progetti culturali ci ha dato la possibilità di individuare temi e questioni che interessano, seppure in modi diversi, molti dei protagonisti del percorso. Ne sono nati tre volumi, per documentare un laboratorio di competenze, per promuovere la riflessione, per offrire strumenti.