Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

23 June 2021

È disponibile dal 30 giugno 2021, per la fruizione on demand, “La sicurezza museale” proposta formativa a cura di Tiziana Maffei, con la collaborazione di Federica Sacco, per promuovere una nuova cultura della sicurezza tra i professionisti operanti nei musei aderenti o interessati ad aderire al Sistema museale nazionale.

È uno dei tre corsi multimediali di aggiornamento tecnico-specialistico ideati nell’ambito di Musei in corso, il programma formativo che realizziamo con la Direzione generale Musei e la Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della cultura. Ciascuno disegnato per rispondere a specifici fabbisogni formativi di precisi profili professionali, oltre a “La sicurezza museale” a cura di Tiziana Maffei e Federica Pia Sacco, sono disponibili “Cura e gestione delle collezioni”, a cura di Marco Rossani del Museo Egizio di Torino e “Il museo accogliente” a cura di Daniele Jalla.

“Sicurezza museale” in breve

Lo stesso corso, viene proposto nalla sua versione base o con due diverse integrazioni specialistiche.

Sicurezza museale_corso base

Fornisce strumenti e metodi per rispondere alle emergenze e agli imprevisti in uno spirito di cooperazione e partecipazione che consenta sempre di individuare la catena di responsabilità.
È rivolto a tutti i professionisti e operatori museali, con esclusione di coloro che operano nell’ufficio cura e gestione delle collezioni (a loro è riservato il corso multimediale “Sicurezza museale e delle collezioni”) e dei responsabili della sicurezza o di coloro che si occupano della sicurezza anticrimine (ai quali è riservato il corso multimediale “Sicurezza museale e anticrimine”).

I contenuti

Il corso è composto da 3 moduli, ciascuno mediamente fruibile in 40 minuti.
Safety – Security descrive come l’organizzazione di un museo debba essere tale da garantire la safety delle persone, del personale e dei visitatori, e la security dei beni, delle collezioni e della struttura.
Con Sicurezza nel museo: competenza trasversale si evidenza quanto la sicurezza nel museo richieda competenze trasversali e riguardi le specifica attività che ogni professionista svolge nel proprio istituto. La gestione della sicurezza in un museo non costituisce un settore a sé, ma è parte integrante dell’organizzazione totale dell’istituzione.
Al Piano di Sicurezza ed Emergenza, strumento operativo fondato sull’analisi, l’elaborazione, la valutazione dei contesti e degli scenari, dalle quali deriva il Manuale di emergenza, è dedicato il terzo modulo.
Officina. Corsi multimediali_Corso Sicurezza museale_ corso base

Sicurezza museale e anticrimine

Destinato ai responsabili della sicurezza e ai professionisti che si occupano della sicurezza anticrimine all’interno dei musei, questo corso integra il corso base con un quarto modulo specialistico, La sicurezza anticrimine.
Il modulo affronta le problematiche relative ai pericoli di atti vandalici e furti, oltre che ai rischi dovuti all’interesse della criminalità organizzata per il traffico illecito dei beni.
Officina. Corsi multimediali_Corso Sicurezza museale e anticrimine

Sicurezza museale e delle collezioni

Destinato ai professionisti che, all’interno del museo, operano nell’ufficio cura e gestione delle collezioni, questo corso integra il corso base con un quarto modulo specialistico, Il piano di emergenza delle collezioni.
Il modulo fornisce strumenti fondamentali per valutare, pianificare e gestire l’emergenza e, nel caso peggiore, la messa in sicurezza dei beni attraverso una corretta e tempestiva movimentazione per lo spostamento in luoghi sicuri.
Officina. Corsi multimediali_Corso Sicurezza museale e delle collezioni

Su Musei in corso
Strumenti

È la sezione informativa di Musei in corso. Un programma di appuntamenti di prima informazione su principi valori obiettivi e strumenti del Sistema museale nazionale, fornisce dettagli operativi sulle procedure di accreditamento e adesione. Gli appuntamenti sono pianificati su base regionale e declinati, nei contenuti, a seconda delle diverse procedure di accreditamento individuate dal Decreto ministeriale n. 113 del 21 febbraio 2018 per le diverse Regioni.

Officina

È la sezione formativa di Musei in corso dedicata a temi di interesse strategico per la vita museale: è un percorso articolato – per orientarsi, aggiornarsi e sperimentare – che si snoda attraverso momenti e strumenti di diversa natura, concepiti e organizzati per crescere collettivamente attorno a temi ritenuti strategici per la gestione museale.

Officina #Orientarsi
È il ciclo di dodici webinar dedicati a temi di interesse comune e di ampio respiro, rivolto indistintamente a tutti i professionisti museali: per costruire un vocabolario condiviso in ambiti di attività strategici per la vita museale.
Dopo due edizioni proposte in diretta, i webinar sono stati resi disponibili per la fruizione on demand.

Officina #Aggiornarsi
È la proposta di approfondimento e aggiornamento tecnico-scientifico idealmente destinata a precisi profili professionali coinvolti nelle attività museali. Tre corsi multimediali, approfondiscono alcune questioni introdotte dai webinar di orientamento.

Officina #Sperimentarsi
Sono attività laboratoriali, da proporsi in via sperimentale, su alcune pratiche connesse a precise funzioni professionali.

Approfondimenti
Modalità di adesione

Il corso è fruibile sulla nostra piattaforma e-learning fad.fondazionescuolapatrimonio.it.
È aperto al personale operante in luoghi della cultura e musei statali e non statali, pubblici e privati, di tutta Italia.

  • La individuazione dei partecipanti tra i dipendenti del Ministero della cultura è curata direttamente dal Ministero con procedura disposta dalla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali.
  • La individuazione degli altri partecipanti è curata dalle Regioni e/o dagli enti territoriali di appartenenza, con l’ausilio di reti e associazioni di riferimento.

Personale MiC: modalità di adesione e Circolare
vai alla pagina web della Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali