Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

15 October 2021

Il ruolo dei musei nei processi di costruzione di memorie ed identità del territorio è il tema con cui si apre “Museos y territorio”, il programma di seminari e tavoli di lavoro dedicato allo scambio di esperienze concrete tra professionisti della gestione museale italiani e latino-americani.

Oltre settanta professionisti stranieri, provenienti da 18 Paesi latinoamericani incontrano tre relatori italiani che si fanno narratori di altrettante esperienze esemplari nel ripensamento della relazione tra i musei e le comunità di riferimento.

I casi di studio

Il racconto della risposta che la GAMeC Galleria d’arte moderna e contemporanea di Bergamo ha dato all’emergenza, in una città epicentro della pandemia, è affidato alla testimonianza di Giovanna Brambilla: in un momento storico in cui per un museo è stato inevitabile interrogarsi sul “senso”, GAmeC più che mai sceglie, cerca e genera il rapporto intimo e collaborativo con la comunità e condivide oggi, in questa sede, esperienze più che mai replicabili.

Il percorso di tutela e valorizzazione del paesaggio e del patrimonio archeologico del Parco Archeologico Valle dei Templi di Agrigento si scontra all’origine con l’atteggiamento ostile della comunità locale. Eppure oggi Maria Concetta Parello può raccontare il successo del progetto Agri Gentium: un felice processo di confronto costruttivo con la comunità, coinvolta nei progetti di conservazione e di gestione del paesaggio agricolo, è stato di tutto vantaggio sia per il Parco, che per i privati e per le imprese.

Stefano Consiglio (Università degli Studi di Napoli Federico II) illustra un caso emblematico di rigenerazione urbana basato sulla cultura e sull’inclusione sociale. A Napoli, Rione Sanità, dal 2006 la cooperativa La Paranza cresce dedicandosi al recupero, alla gestione e all’apertura al pubblico delle Catacombe di San Gennaro. Il coinvolgimento della comunità nell’intero processo  di cura e valorizzazione del patrimonio culturale ha contribuito allo sviluppo sociale ed economico del territorio.

Il tavolo di lavoro

Nel tavolo di lavoro del 9 novembre, spetta ad alcuni dei colleghi latinoamericani, selezionati sulla base di specifici interessi ed esperienze, portare la propria testimonianza.

Approfondimenti

La nostra pagina dedicata a Museos y territorio

Il programma completo