Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

Loading Events
  • This event has passed.

Michele De Lucchi

Architetture e preesistenze

16 April 2019 ore 10:30 - 12:30

Attraverso il racconto di differenti case-studies, l’Arch. Michele De Lucchi sottolinea l’importanza del dialogo e della comunicazione non conflittuale tra operatori e competenze in ciascun lavoro di ristrutturazione.

Presento alcuni case-studies di ristrutturazione molto diversi tra di loro, perché è sempre molto diversa l’attività di progettare le rigenerazioni, le conversioni e gli adattamenti di edifici esistenti, che varia secondo la destinazione originaria dell’edificio, l’epoca in cui è stato costruito, la destinazione finale alla quale si vuole giungere. La progettazione varia anche in base al committente, alle sue pretese, alla posizione dell’edificio nella città e alla sua vicinanza con altre costruzioni importanti. Non mi è mai capitato di ripetere un’esperienza, mi è capitato piuttosto di usare un processo progettuale che di volta in volta si è affinato, ma che ha sempre tenuto conto e fatto riferimento ai singoli casi e alle loro peculiarità. Anche il dialogo con la Soprintendenza è importante e spesso vincolante. In questo incontro vorrei sottolineare l’importanza del dialogo e del saper comunicare in tutti questi processi progettuali, in chiave non conflittuale”. E aggiunge “Il mio intervento in realtà ha un sottotitolo: “preesistenze-esistenze-postesistenze”, che spiega meglio l’argomento della conservazione. Tutto nasce da un’evoluzione e tutto deve poter prevedere uno sviluppo futuro. Questo è particolarmente visibile nell’architettura, dove soprattutto nei Paesi con forte stratificazione storica come il nostro si riconosce, nella forma costruita, nello spazio interno, nella distribuzione e destinazione delle funzioni, il passato, il presente e il futuro”.


È disponibile il video di questo appuntamento sulla nostra piattaforma di e-learning.
Clicca qui per accedere e visualizzarlo: “Architetture e preesistenze


Tutti gli appuntamenti

Load More