Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

29 October 2021

Un appuntamento dedicato al ruolo che i musei possono assumere per la tutela e valorizzazione delle tradizioni artigiane locali:  è l’ultimo dei cinque seminari del programma Museos y territorio”. Ne hanno discusso con gli oltre 70 professionisti latinoamericani partecipanti al programma, i direttori di due istituzioni museali in cui il patrimonio materiale e immateriale contribuisce ad alimentare la relazione virtuosa che lo lega, attraverso le attività produttive, artigianali, di ricerca applicata e impresa, alla propria comunità di riferimento.

I casi studio

La protezione del patrimonio comincia con la sua conoscenza. Il “saper fare” dei liutari di Cremona è raccontato dal Museo del Violino, con uno sguardo sempre aperto alla città e alle prestigiose botteghe e istituzioni culturali e di formazione impegnate a valorizzare la liuteria contemporanea. Riunire talenti e competenze e contribuire alla relazione tra le botteghe liutarie e il sistema economico locale: questa la missione del Museo del Violino. Ne ha parlato il direttore generale del Museo, Virginia Villa, impegnata a tutelare, promuovere e a offrire alla comunità e alle generazioni future questo prezioso patrimonio di saperi.

Anna Zita Di Carlo ha presentato invece il caso dell’Aboca Museum, il museo aziendale del gruppo Aboca che permette ai visitatori di entrare a contatto con il mondo delle piante officinali e di approfondire il rapporto tra uomo e natura, nella splendida campagna toscana. Il recupero delle radici e della secolare produzione di erbe officinali nella Valtiberina si intrecciano con gli obiettivi del presente e del futuro nel percorso interattivo Aboca Experience ideato per riflettere sull’innovazione scientifica, sulla cura dell’uomo e sulla sostenibilità ambientale. Erbari, libri di botanica farmaceutica, mortai, ceramiche e vetrerie accolgono il visitatore e lo accompagnano in un viaggio nel pregiato artigianato storico locale e di importazione e nella produzione e vendita dei medicamenti naturali.

Il tavolo di lavoro

Nel tavolo di lavoro del 23 novembre, alcuni colleghi latinoamericani potranno presentare le loro esperienze e confrontarsi direttamente su best practices, problemi e sfide.

Approfondimenti

La nostra pagina dedicata a Museos y territorio

Il programma completo

[foto di Museo del Violino di Cremona]