Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

20 Marzo 2020

Un primo esempio virtuoso di come le internship del corso Scuola del Patrimonio 2020.2022 vadano avanti, nonostante l’emergenza sanitaria che tutti conosciamo.
Sotto l’imperativo #iorestoacasa, Samuele Briatore ha saputo reinventare il progetto Distretto X Sguardi plurali sui musei, il suo progetto di internship inserito nelle attività di ripensamento dei quattro distretti museali milanesi. È una azione di coinvolgimento della comunità LGBTQI+ nella creazione di percorsi di narrazione e valorizzazione museale, nata con l’obiettivo di restituire uno sguardo inedito sui musei coinvolti, quelli del Distretto Giardini Pubblici.
Nato in maniera fisica e partecipata, il progetto prevedeva che i partecipanti visitassero le sale dei musei, in un’ottica di visita esperienziale e legata al vissuto personale e che poi, in questa chiave, presentassero pubblicamente l’opera prescelta; oggi, il progetto vira sulle visite virtuali, offerte dalla Direzione Cultura del Comune milanese, e affida a Google Meet il momento della narrazione, per poi tornare appena possibile ad un confronto live con le opere e le sale dei musei. Intanto tutti gli aggiornamenti sul progetto sul profilo Instagram @distretto.x.

Approfondimenti

Il profilo di Samuele Briatore
Una intervista a Samuele Briatore all’inizio del corso

La Brochure di presentazione: Distretto X