Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

10 Settembre 2021

Con la consegna degli attestati di partecipazione, volge al termine il corso di Alta Formazione in “Gestione dei patrimoni artistico-culturali e delle collezioni corporate”, nato su iniziativa di Intesa Sanpaolo, con il contributo scientifico della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, e realizzato nella sua prima edizione, con il sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo e di Fondazione Cariplo, in collaborazione con Intesa Sanpaolo Formazione e Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura.

Nella sede milanese di Gallerie d’Italia, venerdì 10 settembre 2021 ricevono l’attestato di partecipazione i 37 professionisti della gestione e cura di patrimoni culturali corporate che, per 7 mesi hanno potuto frequentare questo corso executive.

La Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali ha contributo alla ideazione dell’iniziativa e alla strutturazione delle attività formative, inoltre ospitando le attività didattiche sulla piattaforma fad.fondazionescuolapatrimonio.it: 165 ore di formazione complessiva, articolate su 6 moduli tematici, e 5 corsi multimediali hanno visto coinvolti quasi 90 docenti di alto profilo, tra accademici, manager della cultura e d’impresa, direttori e funzionari museali e di istituzioni culturali.
Un impegno qualificato e costante che si completa con la disponibilità di 5 tutor della Fondazione (Carlotta Brovadan, Paola d’Orsi, Federica Guth, Francesca Neri, Cristina Miedico) che hanno affiancato i partecipanti nel perfezionamento dei project work, fornendo supporto scientifico e didattico e facilitando le relazioni con istituzioni esterne. Sabato 11 settembre 2021, presso il Meet Digital Culture Center, le presentazioni dei project work.

Un bilancio positivo nella collaborazione tra il settore pubblico e il comparto privato, leva fondamentale di sviluppo ed elemento qualificante per le politiche di tutela, gestione e valorizzazione dei beni culturali.