Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

I volumi

Cantiere Città. Potenziare le competenze per una città culturale sostenibile

Letture, strategie e strumenti per una progettazione culturale sostenibile e responsabile. Da un lato trattando i temi più attuali della progettazione culturale, dall'altro suggerendo metodi e approcci, attraverso le riflessioni di Luca Dal Pozzolo, Irene Sanesi, Alessandro Bollo, Vittorio Azzarita, Massimo Coen Cagli, Ludovica De Angelis con Maura Romano e Sarah Dominique Orlandi.

Capitale italiana della cultura. Esperienze e racconti

Il volume raccoglie i contributi emersi durante l’evento "Capitale italiana della cultura: Esperienze e racconti", promosso dal Ministero della Cultura con la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, a Genova nel 2023: un momento pubblico di riflessione e dibattito, con il fine di fare un bilancio, raccogliere esperienze e illustrare le nuove opportunità offerte dalle città che hanno partecipato alle recenti selezioni di Capitale italiana della cultura.

Cantiere Città. I percorsi delle città finaliste a Capitale italiana della cultura.

Una raccolta di riflessioni più ampie che interessano potenzialmente qualsiasi amministrazione decida di mettere al centro del proprio modello di sviluppo la cultura: all centro della riflessione, alcuni temi fortemente presenti nel contemporaneo: la cultura partecipata, la sostenibilità in tutte le sue declinazioni, la ‘restanza’, temi centrali in non pochi dei dossier di candidatura delle città a Capitale italiana della cultura.

Minicifre della cultura. Edizione 2023

Promosso dal Ministero della cultura, realizzato dalla sua Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali con la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, Minicifre della cultura raccoglie e condivide, in una pubblicazione cartacea e in un sito web, i principali dati statistici sulla cultura in Italia: uno strumento di lettura della domanda, dell’offerta e delle politiche culturali, utile per la comunità scientifica, i decisori politici, i professionisti e gli operatori di settore, la cittadinanza. Minicifre della cultura. Edizione 2023 è dedicato all’analisi del quinquennio 2018-2022.

Capitale italiana della cultura

Il lavoro di ricerca che ha condotto alla stesura di questo volume nasce con un duplice obiettivo: proporre una prima analisi di una politica culturale avviata ormai da anni e giunta a consolidamento; elaborare e sperimentare un modello di analisi e valutazione utile alle future edizioni e, più in generale, allo studio di iniziative culturali complesse.

Cantiere Città. Letture e strumenti per la città culturale

Una riflessione sui temi e questioni legati alla della progettazione culturale, in generale e nello specifico per le amministrazioni locali, nato dall'esperienza di Cantiere Città: con un focus su modelli e strumenti di governance per strategie e azioni culturali, su cultura e cambiamento cimatico, sulle pratiche di rete per progetti culturali sostenibili.

Il patrimonio immateriale UNESCO

La Fondazione Scuola dei beni e delle  attività culturali, d’intesa con il Ministero della cultura, ha elaborato 'Il patrimonio immateriale UNESCO. Il valore degli elementi italiani iscritti alla Lista rappresentativa': un quaderno per diffondere la conoscenza degli elementi italiani iscritti alla Lista rappresentativa del patrimonio culturale immateriale e per mettere in evidenza il loro valore intrinseco e identitario.

Il patrimonio immateriale UNESCO

La Fondazione Scuola dei beni e delle  attività culturali, d’intesa con il Ministero della cultura, ha elaborato lo 'Studio di progetto per un Osservatorio del patrimonio immateriale UNESCO', un volume che prova a definire il modello di funzionamento e di ipotizzare le modalità operative di un Osservatorio nazionale dedicato agli elementi italiani iscritti nella Lista rappresentativa UNESCO

Three Key Questions on Culture, Cultural Heritage and Climate Change

Coscienza individuale o responsabilità collettiva? Sfera affettiva o approccio cognitivo? Alternative al cosiddetto Loss & Damage, ovvero la perdita di patrimonio cultura, materiale e immateriale? Tre domande chiave rivolte a sei esperti su cambiamento climatico e cultura/patrimonio culturale: punti di vista e approcci differenti su un tema tanto delicato quanto rilevante, all’intersezione di molti saperi e campi di ricerca e che raramente trova una sintesi e, soprattutto, luoghi di confronto di esperienze. Nel volume, gli Atti della tavola rotonda internazionale.