Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

13 Gennaio 2023

Continuano i webinar parte di Arqueo-Cuba: archeologia e sostenibilità ambientale per una cooperazione territoriale di contrasto ai cambiamenti climatici, il programma di formazione ideato per lo scambio di esperienze e la co-progettazione di soluzioni innovative per la cura e la gestione sostenibile del patrimonio archeologico di Cuba.

Partito lo scorso settembre, il percorso formativo online modulato dalla Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali e volto ad esaminare la fattibilità di nuove politiche territoriali capaci di preservare il fragile equilibrio tra valori culturali ed ambiente naturale, soprattutto in relazione agli effetti del cambiamento climatico sul paesaggio storico, continua nel 2023 con altri 13 webinar.

Lo scorso martedì 10 gennaio 2023, i 40 partecipanti – tra funzionari della Oficina del Historiador de la Habana e della Oficina del Conservador de la Ciudad de Matanzas ed allievi del Collegio Universitario San Geronimo de la Habana, hanno ripreso a frequentare il programma online, articolato in 4 moduli da 6 webinar l’uno e strutturato attorno tre aree tematiche fondamentali per la gestione dei siti archeologici: accessibilità, sostenibilità partecipazione. 

Distribuiti sulla nostra piattaforma di formazione a distanza fad.fondazionescuolapatrimonio.it, i webinar che la Fondazione ha organizzato per il programma di cooperazione e interscambio culturale tra Italia e Cuba e che continueranno fino al 28 marzo 2023 sono tutti strutturati secondo un modello formativo volto ad offrire sia la possibilità di confronto su modelli teorici e metodologici di gestione dei rischi ambientali nel patrimonio culturale, sia l’opportunità di studiare da vicino casi-studio di istituzioni museali italiane.

A gennaio, i funzionari e gli studenti cubani partecipanti ad Arqueo-Cuba esaminano come le convenzioni internazionali affrontano il tema della restituzione del patrimonio archeologico e riflettono sulle diverse pratiche di archeologia pubblica, dopo essersi confrontati sui metodi di valorizzazione del patrimonio parte della collezione del Museo delle Civiltà.

Dopo i webinar di gennaio dedicati alla partecipazione, partirà a febbraio un focus sull’accessibilità, con webinar dedicati all’uso del digitale per la gestione dei depositi museali, alle best practice di schedatura e inventariazione degli archivi archeologici, e un’analisi del data-base SigecWeb del Parco Archeologico di Ostia Antica, e del progetto di conservazione preventiva APACHE del Parco Archeologico del Colosseo.

Altri webinar tra febbraio e marzo vedranno i partecipanti cubani impegnati su modelli di sostenibilità integrata per i parchi archeologici che su metodi e pratiche di turismo sostenibile. Nella terza fase del programma, è prevista ad aprile 2023 una seconda missione di esperti italiani a Cuba, missione che ha lo scopo di avviare un laboratorio formativo sulle due aree target del programma, ovvero il Polvorín San Antonio e il sito aborigeno di Guasabacoa II, nella Baia de L’Avana e il sito aborigeno “La Cañada” nel villaggio di San Luis, a 10 km dalla città di Matanzas.

 


Arqueo-Cuba è un programma finanziato da AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, nell’ambito dell’avviso per la “Promozione dei Partenariati Territoriali e implementazione territoriale dell’Agenda 2030”. L’ente proponente del progetto è il Comune di San Felice Circeo. La Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali è partner insieme all’OHCH – Oficina del Historiador de la Ciudad de la Habana, OCCM – Oficina del Conservador de la Ciudad de Matanzas, DG ERIC – Direzione Generale educazione, ricerca e istituti culturali, l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, l’Ente Parco Nazionale del Circeo, e l’ARCS – Arci Culture Solidali APS.

 

Approfondimenti

Vai alla pagina sul progetto Arqueo-Cuba

Scarica il Programma dei webinar