Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

2 Luglio 2021

Si conclude dopo 4 mesi, l’edizione della International School of Cultural Heritage 2021, laboratorio permanente dedicato all’incontro tra professionisti italiani e stranieri coinvolti nella gestione dei beni culturali, svoltasi interamente online.

A incontrare i professionisti provenienti da tutto il Mediterraneo nell’ultima sessione frontale di questa edizione, tenutasi il 21 giugno 2021,  sono stati Ludovico Solima, docente presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, e Antonella Carlo, responsabile dell’Ufficio Comunicazione del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, per affrontare il tema della pianificazione strategica di un museo da una prospettiva di accountability.  Sulla scia del caso studio del Piano strategico 2020-2023 del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, i relatori hanno avuto modo di condividere strumenti e spunti di riflessione per favorire la replicabilità dell’approccio manageriale in un’ottica di programmazione triennale, scientifica e metodologica delle attività di gestione e valorizzazione di un museo.

Il professor Ludovico Solima e la dottoressa Antonella Carlo hanno poi continuato la discussione del caso-studio con sei colleghi provenienti da Egitto, El Salvador, Giordania, Libano e Marocco, con cui si sono incontrati nel corso del tavolo di lavoro tenutosi il 1° luglio 2021.
In questa occasione sono stati presentati dai relatori alcuni esempi concreti di attività realizzate dal Museo in linea con gli obbiettivi individuati dalla pianificazione strategica; tra questi la realizzazione del videogioco Father and Son e alcuni esempi di partenariati strategici o operativi realizzati dallo stesso. Lo scambio è stato anche un momento di confronto costruttivo tra tutti i presenti sui casi presentati e condivisi dai colleghi stranieri, quali il sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO di Tiro, in Libano, che prevede l’apertura di un Museo archeologico attualmente in fase di progettazione e il piano strategico del Museo della città di Jarash, in Giordania.

Approfondimenti

Tutto su
il programma International School of Cultural Heritage

Edizione in corso
International School of Cultural Heritage – edizione 2021 on line
il Calendario: webinar e tavole rotonde

Immagine
[Museo archeologico nazionale di Napoli]