Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali per il servizio di newsletter e dai il tuo consenso informato al trattamento dei tuoi dati per le seguenti finalità

Puoi comunque annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing e newslettering. Leggi la policy per la privacy di Mailchimp.

10 Gennaio 2020

Partono il 13 gennaio i tre mesi di progetto su campo riservati ai professionisti della International School of Cultural Heritage.
Da Brescia ad Agrigento, passando per Torino, Roma, Napoli, Paestum, Ercolano e Pompei, presso istituzioni musei e parchi archeologici, i partecipanti al programma hanno l’occasione di continuare a confrontarsi – operativamente – con i colleghi italiani.
Giunti al programma, ciascuno con una personale “domanda d’innovazione”, i colleghi stranieri possono, durante i fieldwork, studiare modelli e prassi delle istituzioni che li ospitano e sviluppare una propria risposta progettuale eventualmente applicabile al proprio contesto di provenienza. Il piano di gestione di un sito UNESCO, la carta del rischio di superfici decorate pavimentali , la gestione di una collezione dalla catalogazione alla comunicazione, scavi stratigrafici e monitoraggi statici, archeologia pubblica e diffusa, educazione al patrimonio, sono solo alcuni dei temi con cui si confronteranno i nostri ospiti. 
Un momento di confronto collettivo sulle esperienze di fieldwork è programmato per il Modulo finale del programma, il 2 e 3 aprile 2020.

Approfondimenti

I dettagli sui fieldwork: destinazioni e progetti.